Monte Alben | Oltre il Colle

Monte Alben

Monte Alben

MONTE ALBEN 2.019 m.


Tempo di salita: vetta 2.30 ore, cima croce 1.45 ore


Difficoltà: nessuna, solo un paio di passaggi impegnativi nella salita alla vetta.


Sorgenti durante il percorso: nessuna


Il monte Alben si trova proprio sopra a oltre il colle, la sua vetta a quota 2.019m dal paese risulta invisibile, è però ben visibile la croce posta sulla cima della Croce a 1.978m, e nessuno dal paese guardando le sue creste frastagliate giurerebbe che dietro nasconda una vallata ariosa ed armoniosa cosparsa di pascoli e alpeggi. L’Alben infatti ha una conformazione a ferro di cavallo e se all’esterno si affaccia a strapiombo sulla valle Serina e sulla valle del Riso, come un’ostrica racchiude al suo interno una straordinaria perla.


SALITA: La salita al monte Alben si effettua da Zambla alta e precisamente dalla strada che va dal Centro Valle (sul colle) fino al Pian della palla, che,nel periodo invernale, viene utilizzata come pista per lo sci nordico. Dal Centro Valle si prosegue per la strada fino ad arrivare all’imbocco del sentiero, segnalato con il classico cartello del CAI, situato sul ciglio sinistro della strada, fino a questo punto volendo è possibile arrivare in macchina. Il sentiero prosegue nel bosco fino ad arrivare ad un poggio, qui la vegetazione cambia e il bosco lascia il posto a rocce, sassifraghe, ginepri e qualche larice. Il sentiero da qui prosegue a zig zag nel canalone fino ad arrivare al col dei Brassomonti da qui prosegue pianeggiante sulla destra per qualche centinaio di metri fino a raggiungere il bivio che a sinistra porta (in 5 minuti) alla baita Nembrini della sottosezione CAI Valserina, qui il sentiero si congiunge con quello che conduce ad Oneta e da questo punto è possibile ammirare il meraviglioso torrione dell’Alben di colore quasi giallo ocra ben visibile anche dalla val del Riso. Prendendo il sentiero di destra, al precedente bivio, si arriva, dopo un breve ma intenso zig zag, al Passo la Forca, qui è possibile ammirare la splendida vallata dell’Alben e, prendendo il sentiero a destra , salire, in un decina di minuti alla cima della Croce con una vista davvero mozzafiato su Oltre il Colle e la val Serina. Proseguendo invece per il sentiero di sinistra si comincia l’ascesa alla vetta vera e propria; seguendo la cresta il sentiero conduce, tra brevi saltelli di roccia ed un caratteristico passaggio in un foro nella montagna, alla base del pendio che porta in cima, solo a meta raggiunta comparirà davanti ai nostri occhi la croce posta dagli abitanti di Vertova e una splendida veduta dell’intera valle del Riso.


DISCESA:Una volta ritornati al passo la forca si può decidere se ritornare dal sentiero da cui si è saliti o se fare il giro completo dell’Alben, una splendida passeggiata tra gli alpeggi prendendo il sentiero che scende attraversando la vallata e passa per le casere alte, per una piccola cappelletta e porta infine al passo del Saplì da qui si entra ne bosco e si scende bruscamente giungendo ad un bivio che da una parte porta a Serina mentre dall’altra conduce, dopo un breve salita e passando per la “casina bianca”, al pian della mussa e quindi al pian della palla. La discesa completa si compie in 2.30 ore, ma il paesaggio ripaga ampiamente la fatica!!


Matteo Bianchi